Milf, Cougar e Mature

Milf acronimo: ecco il vero significato

MILF, acronimo di ”Mother I’d Like to Fuck” (in italiano ”Madre che vorrei scopare”), è un termine che rappresenta le donne di mezza età viste come sexy da uomini più giovani. E’ quasi una vera e propria moda infatti quella che vede donne di una certa età frequentare giovani uomini, che dalla loro probabilmente cercano esperienza anche a letto.

Milf acronimo: ecco il vero significatoSembra infatti che come scopano le MILF non scopa nessuno: sono donne che uniscono un’esperienza dettata da vari tipi di pratiche sessuali effettuate nel corso degli anni con una voglia irrefrenabile di vivere piaceri inverosimili.

Le MILF vengono spesso paragonate alle cougar anche se tra le due definizioni c’è comunque una differenza sostanziale. Se infatti le MILF vengono considerate come attraenti dal sesso maschile, le cougar vengono viste esclusivamente come predatrici alla ricerca di partner più giovani a prescindere dal loro aspetto esteriore.

Questi uomini vengono generalmente definiti come “toy boy”. Anche anagraficamente parlando sussiste una differenza tra le due terminologie, dal momento che una donna che ha più di 50 anni può rientrare nella categoria delle cougar ma non in quella delle MILF. A livello anagrafico infatti la loro categoria sarebbe quella delle GILF o grannies.

Ma quando si è iniziato ad utilizzare la parola MILF?

Se proprio deve essere indicato un periodo preciso, si può indicare all’inizio degli anni 90 e grazie ad alcuni siti web. Nel mondo del cinema, un primo esempio di MILF è stato sicuramente rappresentato dalla signora Robinson del film “Il laureato” interpretata da Anna Bancroft.

Una nuova notorietà questo termine l’ha raggiunta seguitamente al suo impiego all’interno di “American Pie”, film americano del 1999 in cui la mamma di Stifler viene definita MILF da due ragazzi personaggi del lungometraggio.

Un’altra curiosità riguardo a questo film ed al suddetto termine è relativo al doppiaggio in italiano, che aveva storpiato la parola MILF in MIMF (mamma che io mi farei). Anche nell’ambito della pornografia le MILF hanno trovato un grande spazio all’interno di immagini e di video in cui si esibiscono in rapporti sessuali con uomini più giovani.

Molti di questi contenuti multimediali vengono diffusi sul web e sono accessibili a chiunque. Anche per questo le MILF hanno un successo crescente anche tra i più giovani ed i cosiddetti millennials.
Le signore che appaiono in questi video sono di età non troppo avanzata ma neppure giovanissima e sono caratterizzate da un aspetto fisico molto formoso e procace. Spesso la trama alla base di questi porno racconta dell’insoddisfazione a livello sessuale che pervade una MILF, che proprio per questo motivo adesca partner più giovani per soddisfare il proprio desiderio di piacere.

Il fenomeno MILF all’interno nei film porno ha avuto un successo enorme e secondo molte ricerche questo genere specifico è ormai arrivata a coprire quasi un quarto delle produzioni in forno realizzate negli Stati Uniti.

Tra le attrici porno MILF più famose spiccano India Summer, Lisa Ann, Julia Ann, Tanja Tate e Francesca Lé. In Italia invece le più famose sono Jessica Rizzo e Milly D’Abbraccio.

Si può quindi affermare che ormai il termine MILF è diventato di uso comune, soprattutto da ragazzi molto giovani. In un certo senso, socialmente parlando, il termine MILF evidenzia l’emancipazione che non solo le donne in generale ma anche quelle di una certa età sono riuscite ad ottenere con il passare degli anni.

L’interpretazione della parola che viene effettuata dalle donne stesse sta a testimoniare questo fatto: se invfatti alcune si sentono offese se etichettate come MILF, molte altre vivono questa definizione come un complimento, quasi essendone onorate.

Ma come mai le MILF riescono ad attrarre così tanto i maschietti di ogni età? Una prima risposta è legata alle possibilità che con il passare del tempo hanno permesso alle donne di mantenersi in forma in maniera molto più dettagliata rispetto a una volta. Una seconda, invece, è data probabilmente da una caratteristica comune dell’uomo moderno, sempre più alla ricerca di stabilità e sicurezza e che pensa che una donna di una certa età possa benissimo rappresentare questo mix.

Le rappresentanti del gentil sesso dei giorni nostri sono riuscite anche a smontare il dogma secondo cui è l’uomo a rendersi più affascinante con l’avanzare dell’età. Non si tratta di un processo naturale, beninteso: è chiaro che in questo senso ad aiutare molto le donne sono stati i progressi conquistati nel campo dei prodotti cosmetici e la possibilità di frequentare la palestra, con un’attività fisica costante che permette di tenere il corpo in forma e tonico.

Anche dal punto di vista psicologico nelle donne scatta qualcosa, una volta arrivate ad una certa età: si tratta di un fattore soggettivo e molto spesso pure inconscio ma che le rende ancora più determinate nel voler migliorare il proprio aspetto fisico e nel rimanere o apparire giovani.

E’ grazie a tutti questi fattori che le donne mantengono intatta la loro bellezza anche una volta passati i quaranta anni, a volte addirittura migliorando il proprio aspetto e conquistando a pieno diritto il titolo di MILF.

P.S. Vuoi incontrare milf della tua città? Prova il sito MilfIncontri.net, l’iscrizione è gratuita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *